Urologia

Urologia

Data Medica via Ennio Quirino Visconti, 4 Roma Prati
PER PRENOTAZIONI CHIAMA IL NUMERO VERDE O PRENOTA ONLINE

Urologia

L’Urologia è una branca specialistica medica e chirurgica che si occupa dell’apparato genito-urinario maschile, cioè reni, ureteri, vescica, prostata ed organi genitali esterni e delle patologie ad essi legate.
Ecco le patologie più comunemente trattate dall’Urologia:
  • Prostatite:
    è un’infiammazione a carico della ghiandola prostatica.
  • Prostatite acuta batterica:
    è dovuta a un’infezione batterica a carico della ghiandola.
  • Prostatite cronica batterica:
    poco diffusa, è dovuta a una proliferazione batterica, che può coinvolgere anche le vescicole seminali, i dotti deferenti, gli epididimi e i testicoli.
  • Varicocele:
    è una patologia caratterizzata dalla dilatazione delle vene del testicolo e del funicolo spermatico, la struttura che collega i testicoli all’inguine. Spesso visibile come un ingrossamento al di sopra del testicolo sinistro (prevalentemente), che crea un appesantimento testicolare e comunque diagnosticabile mediante palpazione.
  • Idrocele:
    consiste nell’ingrossamento di uno o di entrambi i testicoli, a causa di un eccessivo accumulo di liquido sterile dentro la tunica vaginale (si chiamata così, la membrana che avvolge il testicolo); il liquido, prodotto normalmente per consentire lo scorrimento del testicolo, non riesce ad essere riassorbito e ristagna fra il testicolo e la tunica, provocando un rigonfiamento più o meno grande. E’ una patologia molto diffusa. Normalmente non causa grossi problemi ed anche le cure possono essere semplici (nella maggior parte dei casi).
  • Fimosi:
    è un restringimento dell’orifizio prepuziale, cioè il glande rimane parzialmente coperto dal prepuzio. Le conseguenze possono essere soprattutto infezioni batteriche.
  • Stenosi del giunto pielo-uretale:
    è una patologia che consiste nel restringimento del punto di connessione tra la pelvi (o bacinetto) renale e l’uretere . Questo restringimento determina un ostacolo al normale deflusso dell’urina, che si accumula nel bacinetto, provocandone la dilatazione. Dilatazione che progressivamente si estende ai calici, con conseguente progressiva sofferenza da compressione del parenchima renale, con un danno che può arrivare sino alla perdita funzionale del rene interessato.
  • Tumore della prostata
  • Tumore del testicolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta