Medicina estetica

Medicina estetica

Data Medica via Ennio Quirino Visconti, 4 Roma Prati
PER PRENOTAZIONI CHIAMA IL NUMERO VERDE O PRENOTA ONLINE

Medicina estetica

La Medicina estetica è un nuovo ramo della medicina, sviluppatasi solo in tempi recenti, finalizzata a migliorare il benessere psicofisico della persona, attraverso interventi non invasivi tesi a risolvere un inestetismo estetico.
Lo specialista in Medicina estetica è il Medico estetico. Per essere un Medico estetico, c’è sempre una formazione accademica completa in Medicina e chirurgia, e successivamente, un’esperienza specifica nel settore della medicina estetica, che comprende l’esecuzione di tutti quei trattamenti, come per esempio filler, mesoterapia, laser, Botox e tanti altri ancora.
Gli inestetismi e le patologie di cui si occupa principalmente la Medicina estetica sono:
  • Acne:
    L’acne è una malattia cronica della pelle ad evoluzione benigna, caratterizzata da un processo infiammatorio del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa, chiamata in linguaggio comune “brufolo” o “foruncolo”;
  • Adiposità localizzata
  • Alopecia:
    Si definisce alopecia il processo di diminuzione della qualità (colore, spessore) e della quantità di capelli o la loro scomparsa;
  • Emangioma:
    L’emangioma è un tumore costituito da proliferazione dell’endotelio (tessuto epiteliale) dei vasi sanguigni;
  • Cellulite:
    La cellulite è un inestetismo della pelle determinato da un accumulo di cellule adipose, che conferiscono alla cute il classico aspetto “a buccia d’arancia”;
  • Ipermelanosi e ipomelanosi:
    Incremento o decremento della melanina della cute;
  • Iperidrosi:
    L’iperidrosi è un eccesso di secrezione da parte delle ghiandole sudoripare.
  • Ipertricosi:
    Con il termine ipertricosi si identifica un aumento della pelosità, senza zone di predilezione.
  • Lipoatrofia:
    La perdita di tessuto adiposo sottocutaneo
  • Rughe e solchi
  • Smagliature:
    Le smagliature o atrofie dermo-epidermiche a strie (nome scientifico: striae distensae), sono delle cicatrici che si presentano sulla cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma;
  • Sovrappeso:
    Il termine sovrappeso indica generalmente un eccesso di peso rispetto agli standard fissati dall’Organizzazione mondiale della sanità;
  • Tatuaggi
  • Teleangectasie:
    La teleangectasia è la dilatazione di piccoli vasi sanguigni, generalmente superficiali, i quali assumono l’aspetto di arborescenze sinuose di colore rosso vivo o rosso-bluastro e divengono visibili oltre l’epidermide.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta