PRENOTAZIONI

Numero Verde 800.560.800

DATA MEDICA ROMA

PRENOTAZIONE ONLINE VISITA MEDICA ONCOLOGIA 

Nome*
Cognome:*
E-mail:*
Conferma E-mail:*
Telefono:
-
Seleziona il medico
Lascia un messaggio

Dichiaro di aver letto la Cookie Policy privacy e di essere informato sul trattamento dei dati personali

Accettazione Policy Privacy*

ONCOLOGIA

Data Medica via Ennio Quirino Visconti, 4 ROMA PRATI

L’oncologia è quel ramo della medicina che si occupa della diagnosi e del trattamento dei tumori, solidi ed ematologici e delle terapie antitumorali.

L’oncologo è il medico specialista nell’ambito dei tumori che dopo la diagnosi di un cancro cura il paziente attraverso terapie basate sull’uso dei chemioterapici o di altri farmaci, senza invece intervenire chirurgicamente. Le principali malattie oncologiche:

  •  Carcinoma del rene – è il più comune tipo di cancro al rene negli adulti ed origina dal tubulo renale. La terapia di elezione è la chirurgia, atta all’asportazione del tumore.
  •  Leucemia – è un termine con il quale si indica un insieme di malattie maligne, vari tipi di cancro o tumori caratterizzati dalla proliferazione neoplastica di una cellula staminale emopoietica e si traduce in un numero elevato di globuli bianchi anormali.
  • Linfoma – si intende un gruppo di tumori del tessuto linfoide (linfociti T e B e loro precursori). A volte, il termine è usato per riferirsi esclusivamente alle forme maligne, piuttosto che tutte le neoplasie.
  • Melanoma – è un tumore maligno che origina dal melanocita, cellula della cute che è preposta alla sintesi della melanina.
  • Plasmocitoma – è un tumore maligno delle plasmacellule. Molti casi di plasmocitoma producono una paraproteinemia.
  • Tumore del colon-retto – è il tumore maligno più frequente originato nel colon, nel retto e nell’appendice. Con 610.000 morti all’anno nel mondo, è la terza forma più comune di cancro.
  • Tumore del pancreas – si verificano in seguito alla moltiplicazione fuori controllo delle cellule del pancreas, un organo ghiandolare posto dietro lo stomaco, che vanno a formare una massa. Queste cellule tumorali possiedono, inoltre, la capacità di diffondersi in altre parti dell’organismo.
  • Tumore del polmone – è una categoria diagnostica che comprende l’insieme delle neoplasie maligne che originano dai tessuti epiteliali (carcinomi) che compongono i bronchi e il parenchima polmonare.
  • Tumore dell’ovaio – si intende un tumore che nasce dalle cellule delle ovaie. In particolare, il carcinoma ovarico è la seconda forma più comune di tumore ginecologico ed il sesto più diffuso cancro femminile.
  • Tumore dell’utero – si identifica le tipologie tipiche tumorali a carico dell’utero.
  • Tumore della mammella – si intende una patologia in cui un tumore viene a svilupparsi nel tessuto mammario.
  • Tumore della prostata – si intende una categoria diagnostica che annovera le neoplasie maligne che si originano dalle cellule epiteliali della prostata, una ghiandola dell’apparato genitale maschile.
  • Tumori del testicolo – sono forme neoplastiche che si sviluppano nelle gonadi maschili. Se curati adeguatamente e nei tempi giusti, hanno tendenzialmente una buona prognosi, oltre che una buona risposta alla chemioterapia e radioterapia, anche di seconda linea.
  • Tumori della tiroide.
  • Tumori della vescica – si fa riferimento ad una categoria diagnostica che comprende l’insieme delle neoplasie maligne che originano dal tessuto epiteliale (carcinomi) che compone la vescica urinaria.

I NOSTRI MEDICI SPECIALISTI IN ONCOLOGIA